Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, l'appello dei vigili ai giovani: "Evitate assembramenti in Corso Italia e piazza San Francesco"

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Il vice comandante della Polizia Municipale di Arezzo, Aldo Poponcini, si rivolge ai giovani: “I gestori dei locali hanno l'obbligo di mantenere la distanza tra un cliente e l'altro e questo vale sia per i bar che per i ristoranti. Ci sono sanzioni abbastanza severe in merito. Non solo una multa per chi non rispetta la distanza di sicurezza, ma anche l'immediata sospensione dell'attività”. Nel mirino ancora una volta gli assembramenti. “Abbiamo provveduto ad informare i nostri giovani che gli assembramenti come è successo a Novara, non vanno bene. Quindi faccio appello di evitarli in piazza San Francesco e in Corso Italia. Chiediamo ai nostri giovani il rispetto delle norme”.  Il circo, ha deciso di sospendere gli spettacoli. “Un'altra novità nel decreto le grandi catene di distribuzione che come per le panetterie, devono fare entrare le persone a scaglioni”. E un'altra norma che è già in vigore quella di servire con i guanti nei bar. “E' necessaria la massima cautela nell'igiene”, conclude il vice comandante.