Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, morto Ercole Talusi ex giocatore e allenatore. Scoprì talenti arrivati in A

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

E' morto ad Arezzo Ercole Talusi, ex calciatore e allenatore. Nato a Roma il 19 novembre 1932, quartiere Testaccio, centrocampista, dopo gli inizi nelle giovanili di Lazio e Roma ha giocato in Serie C, serie D e dilettanti, indossando le maglie dell'Arezzo, tra 1956/57 e 1960/61, e quelle di Catanzaro, Poggibonsi, Gubbio, Sangiovannese. Il popolo di fede amaranto lo ricorda con grande affetto. Esprime cordoglio il Museo Amaranto. Con l'Arezzo, Talusi ha giocato 58 partite e segnato 7 dei 23 gol realizzati nel corso della sua carriera. Fu tra i protagonisti della promozione in C nel campionato 1957/1958. Talusi ha poi messo a frutto la sua esperienza come allenatore delle giovanili dell'Arezzo dove, in tandem con Casimiro Scatizzi anche lui impegnato nella cantera del Cavallino, ha fatto crescere molti ottimi giocatori arrivati in serie A. I fratelli Guido e Amedeo Carboni, Giuliano Giuliani, e altri ottimi giocatori furono frutti di quel vivaio. Ha allenato in provincia e fuori nei dilettanti. Con il suo carattere forte e lo spirito del trascinatore, è stato tra l'altro sulle panchine di club come Subbiano e Sansovino, Foiano, Tiberis. La salma è composta alla Croce Bianca di Arezzo, in attesa della cremazione. Ultimo saluto con le restrizioni imposte dal decreto per contenere il propagarsi del Coronavirus. Ercole Talusi lascia la moglie Mirella e due figli Sabrina e Massimo, e l'adorato nipote Elia, figlio di Sabrina e Luca, che seguendo le orme del grande nonno, gioca a calcio negli Juniores del Capolona Quarata. Anche dalla redazione del Corriere di Arezzo condoglianze alla famiglia. Luca Serafini