Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, Coronavirus: da ospedale grazie all'azienda che ha fatto e donato mascherine

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, consegnate le mascherine realizzate dall'azienda Ade di Castiglion Fiorentino. La foto mostra operatori sanitari dell'ospedale San Donato di Arezzo che indossano le mascherine donate dalla ditta di abbigliamento, che questa settimana ha lavorato per l'emergenza. Per approfondire: guarda video Ade dona mascherine Ognuno tiene un foglio e tutti insieme esprimono il "grazie" all'imprenditore e alle operaie che in questi giorni si sono dedicate a questa specifica produzione, fermando la catena dell'abbigliamento. Davide Dottarelli, l'imprenditore, è rimasto commosso dall'immagine che esprime gratitudine. Nel corso di questa settimana ha realizzato 2.500 mascherine chirurgiche artigianali che ha donato all'ospedale di Arezzo e della Fratta, ad alcune farmacie, a case di riposo, case della salute, Misericordia, vigili del fuoco e carabinieri. L'iniziativa, realizzata assieme a Paolo Casalini, giornalista ex imprenditore di confezioni, ha visto impegnate una decina di operaie che hanno riprodotto il modello di partenza, utilizzando cotone al cento per cento.  Guarda le foto Oggi, venerdì 20 marzo, sanificazione dello stabilimento e poi, la prossima settimana, potrebbe riprendere la produzione normale. Ade lavora molto per Brunello Cucinelli, realizzando capi di qualità, e conta cento dipendenti. La decisione se riaccendere la fabbrica deve essere ancora presa. In ogni caso, alcune dipendenti proseguiranno la produzione di mascherine per l'emergenza Coronavirus. Luca Serafini