Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, discute tesi di laurea dal salotto di casa e diventa medico

Anna Marchesini

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Una nuova dottoressa fa parte da oggi della schiera dei medici, quelli che lottano in prima linea nella battaglia che il Paese combatte in questo periodo. E' Anna Marchesini, che ieri, lunedì 23 marzo, ha discusso la sua tesi di laurea per via telematica, a causa dell'emergenza sanitaria del Coronavirus, che ha costretto gli atenei a sospendere le discussioni delle tesi nelle aule universitarie e sostituirle con sessioni di laurea on-line. Anna ha discusso la sua tesi dal salotto di casa sua, in via Adua a Castiglion Fiorentino, attorniata dai familiari, i genitori Carla e Moreno, la sorella Francesca, la nonna Lisa, delusi dalla forzata cancellazione della tradizionale proclamazione del dottorato “coram populo” all'ombra della cupola del Brunelleschi, ma corroborati dalla familiarità delle mura domestiche per lo svolgimento di questa tappa importante nella vita di Anna. Alla fine ha ottenuto 110 e lode a coronamento di un curriculum già di alto livello. Molto conosciuta ed inserita nella vita del paese, la famiglia Marchesini gestisce uno storico negozio di elettrodomestici in fondo al Passaggio, la strada che sale verso Porta Romana. Il nonno, Nello Marchesini, fu personaggio molto attivo nella Castiglioni del dopoguerra, vicino al mondo del ciclismo e organizzatore della corsa di inizio maggio in onore del patrono San Michele. Moreno, il padre di Anna, è uno dei commercianti di spicco del paese, filarmonico storico, con tutta la famiglia molto vicino alla parrocchia della Collegiata. In collegamento telematico i professori, ciascuno dal proprio studio fiorentino. Anna Marchesini si è laureata in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Firenze, con una tesi sulla “Variazione della contrattilità miocardica in risposta alla somministrazione di noradrenalina in corso di shock settico: studio prospettico osservazionale in Medicina di Emergenza e Urgenza”. Relatore il professor Riccardo Pini, Direttore S.O.D. Complessa Universitaria ‘Inquadramento Clinico Integrato e Percorsi Intraospedalieri delle Urgenze' di Careggi. La neo dottoressa Marchesini, che ha anche prestato fedeltà al giuramento di Ippocrate, ora dovrà fare un periodo di tirocinio di tre mesi: “La tesi di laurea è il primo passo di questo cammino nella professione medica, che è una missione e, come si vede in questi giorni, rappresenta un punto fermo nella nostra società, nel dare assistenza e sicurezza ai cittadini. Da domani continuerò a studiare per l'esame di specializzazione, previsto per luglio, per poi cercare di dare il mio contributo, nelle situazioni che si presenteranno. Un sentito grazie alla mia correlatrice, dottoressa Francesca Innocenti per la disponibilità”. Piero Rossi