Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, anche ad Arezzo parrucchieri e centri estetici regalano un trattamento a medici e infermieri

Elena e Alice Pintus

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Alice Pintus è una parrucchiera di Arezzo, titolare del salone Top Class in via Pasqui. E' anche la promotrice di un'iniziativa che, partita a livello nazionale, adesso cerca di coinvolgere parrucchieri ed estetiste aretine. “L'idea è quella di regalare un taglio di capelli, un colore o un trattamento estetico - dice Alice - ai medici e gli infermieri che in questo momento stanno combattendo in prima linea contro il Coronavirus”. Un modo per ringraziare tutti gli operatori sanitari regalando loro un momento di relax. “Grazie anche a voi - continua Alice - tutto questo finirà e tutto riprenderà a correre come e più di prima. Ma noi non vogliamo dimenticare quello che avete fatto, rischiando la vostra vita e quella delle vostre famiglie. Sarete nostri ospiti, per un taglio ai vostri capelli trascurati dal duro lavoro, una manicure per le vostre mani cotte dai guanti protettivi, un trattamento al viso sciupato dalle ore di mascherine o per coprire quei capelli bianchi che segneranno per sempre le vostre vite. Un piccolo regalo, ma l'unico che possiamo davvero fare con il cuore, noi che proviamo a proteggere le nostre famiglie cercando di ricostruire il nostro domani e che vi ringrazieremo per sempre per quello che fate per noi”. Alice tiene a specificare che si tratta di un dono “non c'è niente con fini di lucro” e che spera che all'iniziativa possano aderire tanti altri colleghi e colleghe di Arezzo. “Ci è venuto in mente l'unico modo che sappiamo fare, cioè regalare bellezza a chi in questo momento sta trascurando i suoi affetti per salvare le vite. Mi auguro di non essere la sola parrucchiera e che in tanti possano seguire il nostro esempio. Un piccolo regalo per tornare alla normalità”. ARTICOLO IN EDICOLA SUL CORRIERE DI AREZZO DEL 6 APRILE E ON LINE