Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto a 35 anni a Bali: donano il compenso di un'ora di lavoro alla famiglia

default_image

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Doneranno il compenso di un'ora di lavoro alla famiglia di Stefano Agostini, il 35enne originario di Sansepolcro morto  in un incidente di moto a Bali. E la decisione che verrà formalizzata domani dall'assemblea della Rsu della Buitoni, l'azienda dove lavora il fratello del barman deceduto una settimana fa in Indonesia. Una scelta di grande sensibilità che testimonia lo sgomento e il cordoglio che vive in questi giorni la comunità di Sansepolcro, che si è stretta vicino ai familiari. Anche il Comune segue con attenzione la vicenda, così come l'unità di crisi della Farnesina che si è attivata per il rientro della salma. Il lavoro, in questi anni, aveva portato Stefano Agostini in giro per il mondo: Parigi, le isole Cayman e ora Bali dove sembra che stesse per aprire un'attività in proprio.