Arezzo, il barman Marco Grotti: "Senza movida la città muore"

Il barman Marco Grotti

Emergenza Covid-19

Arezzo, il barman Marco Grotti: "Senza movida la città muore"

21.05.2020 - 07:35

0

“Non sparate sulla movida”. Lo chiede, anzi quasi lo implora, il re dei drink Marco Grotti, che di movida se ne intende. Uno che ha inventato la “Arezzo da bere” prima che le apericene fossero di ordinanza. E’ stato lui, Grotti, a gettare le fondamenta di uno stile di vita ora informale ora chic legato al cocktail, al flute o al tumbler, prima ancora che lo spritz scorresse a fiume nei gioiosi assembramenti aretini.<CF1403>

Grotti, lei difende la movida nel corso di un’emergenza sanitaria in atto?

</CF>“Senza la movida la città muore, questo è chiaro. So benissimo che dobbiamo usare tutte le accortezze anti contagio. Ci mancherebbe. Ma io dico che non bisogna condannare in modo così drastico i giovani che in Italia, come si è visto, hanno ricreato spontaneamente certi momenti di aggregazione. Movida è sogno, è democrazia, è vita”.<CF1403>

Happy hour fuori luogo, però, data la situazione.

“Normali forme di socialità, comprensibili. E’ come quando arriva la pensione ai vecchietti e si riversano tutti alle Poste. Se consenti alle persone di tornare nei locali, sedersi ad un tavolo, consumare qualcosa sul posto, è logico che ci siano certe situazioni. C’è una necessità inevitabile di relazionarsi, di incontrarsi, di vedersi fisicamente. Mica vorremo che i nostri giovani si frequentino solo su internet e sui social?”

Ma il rischio contagio è ancora presente.

“Oltre alle buone norme da seguire, credo che una movida sana parta principalmente da aspetti organizzativi come un tavolino di quelli alti, a birillo, con sopra il bicchiere. E con una serie di pratici accorgimenti di sicurezza”.

Terminata la sua esperienza al Caffè dei Costanti lei però è fermo. Fortuna o sfortuna?

“Nella sfortuna... una fortuna. Diciamo così. Stavo lavorando a un nuovo progetto, mai più nel centro storico, troppo complicato, in periferia. Ma adesso tempi e modi sono da rivedere. Un giorno tornerò in pista”.

Ad Arezzo sarà davvero una falcidie di locali?

“Ci sarà selezione naturale. Come è giusto che sia. Erano diventati troppi gli esercizi, spuntati come funghi”.

Sta gufando?

“E’ la realtà. E se la città non torna ad avere vita è un disastro. Anche il turista anziano che vuol vedere gli affreschi di Piero, desidera un luogo dinamico, giovane, brillante. La movida è un motore economico”.

In che senso?

“Viene considerata un aspetto marginale, superfluo, di corollario. Invece è sostanza. E anche giro di affari. Uscire per la movida significa avere un guardaroba, una cura della persona, dalle scarpe ai capelli, gli abiti, l’auto. C’è un mondo intorno fatto di consumi, un’economia di cui lo spritz è solo una componente”.

Il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?

“Mezzo pieno. Sempre. Certo, ora serve creatività, uno scatto di idee, cambiare. Il sostegno delle istituzioni, del Comune, per tutti, centro e periferie. E’ complicato, ma la gente ha voglia di vedersi, incontrarsi, annusarsi. La movida deve tornare o la città muore”.

Luca Serafini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le Frecce Tricolori volano su piazza Venezia per la Festa della Repubblica, la gioia degli italiani

Le Frecce Tricolori volano su piazza Venezia per la Festa della Repubblica, la gioia degli italiani

(Agenzia Vista) Roma, 02 giugno 2020 Le Frecce Tricolori volano su piazza Venezia per la Festa della Repubblica, la gioia degli italiani Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona all'Altare della Patria in occasione della festa del 2 giugno. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il presidente della Camera dei ...

 
2 giugno, cerimonia ad Altare della Patria, le Frecce Tricolori sorvolano Roma

2 giugno, cerimonia ad Altare della Patria, le Frecce Tricolori sorvolano Roma

(Agenzia Vista) Roma, 02 giugno 2020 2 giugno, cerimonia ad Altare della Patria, le Frecce Tricolori sorvolano Roma Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona all'Altare della Patria in occasione della festa del 2 giugno. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il presidente della Camera dei Deputati, Roberto ...

 
2 Giugno, assembramenti fra Piazza Venezia e via del Corso per vedere le frecce tricolori

2 Giugno, assembramenti fra Piazza Venezia e via del Corso per vedere le frecce tricolori

(Agenzia Vista) Roma, 02 giugno 2020 2 Giugno, assembramenti fra Piazza Venezia e via del Corso per vedere le frecce tricolori Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona all'Altare della Patria in occasione della festa del 2 giugno. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il presidente della Camera dei Deputati, ...

 
Campione della Nba aggredisce un manifestante perché gli aveva danneggiato l'auto parcheggiata
NEGLI USA

Campione della Nba aggredisce un manifestante perché gli aveva danneggiato l'auto parcheggiata

Un ex campione della Nba ha aggredito un manifestante prendendolo a calci e pugni. Si tratta di JR Smith, ex campione dei Cleveland Cavaliers con cui ha vinto il titolo nel 2016: si è scagliato contro un giovane, bianco, che aveva infranto il finestrino della sua auto, parcheggiata in una zona residenziale di Los Angeles, successivamente a una protesta per l'uccisione, da parte di un poliziotto, ...

 
Uomini e Donne, Daniele Dal Moro torna sui social e il suo trono potrebbe essere sospeso

Televisione

Uomini e Donne, Daniele Dal Moro torna sui social e il suo trono  forse sospeso

Uomini e Donne, i colpi di scena non finiscono mai anche se il programma si è dato una pausa e tornerà in onda su Canale 5 alle ore 14.45 domani, mercoledì 3 giugno (leggi ...

02.06.2020

Stasera in tv 2 giugno tornano "Le Iene": servizio su Lotito e il pagamento in nero per Zarate

TELEVISIONE

Stasera in tv 2 giugno tornano "Le Iene": servizio su Lotito e il pagamento in nero per Zarate

Stasera in tv, martedì 2 giugno, "Le Iene" tornano in onda su Italia 1 alle 21,20 con una nuova serie di servizi, scherzi e inchieste e la conduzione di Giulio Golia, Filippo ...

02.06.2020

Stasera in tv 2 giugno torna "Fuori dal Coro": Mario Giordano intervista Luca Zaia

TELEVISIONE

Stasera in tv 2 giugno torna "Fuori dal Coro": Mario Giordano intervista Luca Zaia

Stasera in tv 2 giugno torna l'appuntamento con "Fuori dal Coro", il talk di Rete 4 (ore 21,25) condotto da Mario Giordano. Nel corso della serata sarà intervistato il ...

02.06.2020