Diga di Montedoglio, Rossi: ripristini Impregilo, lavori entro luglio

Blitz dei carabinieri forestali

Arezzo, gestione illecita di rifiuti e falso: sequestrata la parte crollata della diga di Montedoglio

21.05.2020 - 13:10

0

Un'intera area della diga di Montedoglio è stata sequestrata. E' la parte interessata dai lavori di ricostruzione dello scarico di superficie collassato la notte del 29 dicembre 2010. La porzione dell'invaso è stata sottoposta a sequestro preventivo e con essa anche alcuni impianti della Valtiberina. Gestione illecita di rifiuti speciali e reati di falso sono al centro di una complessa indagine condotta dai Carabinieri Forestali della Stazione di Sansepolcro e del Gruppo ambiente della Procura di Arezzo, entrambi coordinati da Pubblico Ministero Angela Masiello.

GUARDA LE FOTO DEL BLITZ ALLA DIGA DI MONTEDOGLIO

In particolare le terre e rocce provenienti dagli scavi dello scarico, secondo quanto riferiscono gli inquirenti, venivano sottratti dalla disciplina dei rifiuti mediante false certificazioni e destinati a finalità diverse da quelle previste e segnatamente a due distinti impianti della Valtiberina che li immettevano nei propri cicli produttivi senza autorizzazione e in assenza di ogni tracciabilità ambientale.

Per questo i lavori presso la Diga sono stati parzialmente interrotti con il sequestro dell’area e di alcuni veicoli professionali all’interno della stessa.

A seguito di questa indagine tre impianti sono stati sequestrati, due parzialmente e uno integralmente per reati in parte connessi e in parte no; in ordine a quest’ultimo aspetto uno di questi aveva in giacenza 5.000 metri cubi di sedimenti fluviali prelevati dal fiume Tevere e trasferiti presso il proprio ciclo produttivo senza autorizzazione al trattamento dei rifiuti; il secondo superava del quadruplo il quantitativo autorizzato di rifiuti da trattare e risultava inadempiente alle prescrizioni dell’autorizzazione per la messa a norma del ciclo produttivo.

Particolare poi, aggiungono gli inquirenti, il ruolo di una ditta che lavorava presso l’invaso a cui sono stati sequestrati Per confisca mezzi professionali poiché trasportava rifiuti senza autorizzazione.  Le indagini sono tutt’ora in corso per identificare Le varie responsabilità delle ditte che a vario titolo hanno operato nell’area della Diga provvedendo a raccogliere e a movimentare i rifiuti. Il sequestro di parte dell’invaso essendo del demanio è stato eseguito nei confronti dell’ente proprietario.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella arriva in auto alla parata militare, accolto dall'applauso della folla

Mattarella arriva in auto alla parata militare, accolto dall'applauso della folla

(Agenzia Vista) Roma, 02 giugno 2020 Mattarella arriva in auto alla parata militare, accolto dall'applauso della folla Le celebrazioni per la Festa della Repubblica in Piazza Venezia. Il Presidente Sergio Mattarella si è recato al monumento dedicato al Milite Ignoto deponendo una corona di fiori. Senza la parata militare per l'emergenza Coronavirus, la celebrazione è stata accompagnata dal ...

 
Le Frecce Tricolori volano su piazza Venezia per la Festa della Repubblica, la gioia degli italiani

Le Frecce Tricolori volano su piazza Venezia per la Festa della Repubblica, la gioia degli italiani

(Agenzia Vista) Roma, 02 giugno 2020 Le Frecce Tricolori volano su piazza Venezia per la Festa della Repubblica, la gioia degli italiani Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona all'Altare della Patria in occasione della festa del 2 giugno. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il presidente della Camera dei ...

 
2 giugno, cerimonia ad Altare della Patria, le Frecce Tricolori sorvolano Roma

2 giugno, cerimonia ad Altare della Patria, le Frecce Tricolori sorvolano Roma

(Agenzia Vista) Roma, 02 giugno 2020 2 giugno, cerimonia ad Altare della Patria, le Frecce Tricolori sorvolano Roma Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona all'Altare della Patria in occasione della festa del 2 giugno. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il presidente della Camera dei Deputati, Roberto ...

 
2 Giugno, assembramenti fra Piazza Venezia e via del Corso per vedere le frecce tricolori

2 Giugno, assembramenti fra Piazza Venezia e via del Corso per vedere le frecce tricolori

(Agenzia Vista) Roma, 02 giugno 2020 2 Giugno, assembramenti fra Piazza Venezia e via del Corso per vedere le frecce tricolori Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona all'Altare della Patria in occasione della festa del 2 giugno. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il presidente della Camera dei Deputati, ...

 
Uomini e Donne, Daniele Dal Moro torna sui social e il suo trono potrebbe essere sospeso

Televisione

Uomini e Donne, Daniele Dal Moro torna sui social e il suo trono  forse sospeso

Uomini e Donne, i colpi di scena non finiscono mai anche se il programma si è dato una pausa e tornerà in onda su Canale 5 alle ore 14.45 domani, mercoledì 3 giugno (leggi ...

02.06.2020

Stasera in tv 2 giugno tornano "Le Iene": servizio su Lotito e il pagamento in nero per Zarate

TELEVISIONE

Stasera in tv 2 giugno tornano "Le Iene": servizio su Lotito e il pagamento in nero per Zarate

Stasera in tv, martedì 2 giugno, "Le Iene" tornano in onda su Italia 1 alle 21,20 con una nuova serie di servizi, scherzi e inchieste e la conduzione di Giulio Golia, Filippo ...

02.06.2020

Stasera in tv 2 giugno torna "Fuori dal Coro": Mario Giordano intervista Luca Zaia

TELEVISIONE

Stasera in tv 2 giugno torna "Fuori dal Coro": Mario Giordano intervista Luca Zaia

Stasera in tv 2 giugno torna l'appuntamento con "Fuori dal Coro", il talk di Rete 4 (ore 21,25) condotto da Mario Giordano. Nel corso della serata sarà intervistato il ...

02.06.2020