Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trovato il marocchino, smentisce Gratien: non incontrò Guerrina

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

I carabinieri hanno trovato l'ambulante marocchino che il giorno prima della scomparsa di Guerrina, sarebbe entrato a casa sua e bevve la birra insieme al marito Mirco e padre Graziano. L'uomo, che vive a Gubbio, confermerebbe questa circostanza, mentre il 1° maggio sarebbe dimostrabile che non era a Cà Raffaello. Invece padre Graziano, stando a quanto riferito da Mirco Alessandrini anche nell'ultimo interrogatorio, gli avrebbe detto quel pomeriggio di aver visto sua moglie Guerrina con l'ambulante. Un aspetto, questo, che potrebbe appesantire la posizione del sacerdote. Guarda video La figura del marocchino è importante anche perché evocata nei messaggini arrivati ad alcune persone dopo la scomparsa di Guerrina nei quali si parlava di una fuga d'amore della donna con lui. Secondo gli inquirenti era padre Graziano, venuto in possesso del cellulare della Piscaglia, a inviarli. Intanto la Polizia Postale lavora al recupero di sms sul telefonino del sacerdote. Recuperati circa 240 che erano stati cancellati nel Nokia. Al vaglio gli altre telefoni e i computer. Articolo sul Corriere in edicola, edizione 14 gennaio