Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, boscaiolo muore sul lavoro sotto a un albero

Foto di repertorio

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Un boscaiolo di 47 anni è morto sul lavoro, oggi, mercoledì 3 giugno. E' successo nelle Foreste Casentinesi nei pressi del Passo della Calla. L'uomo, di origini rumene, viveva a Pratovecchio. Il boscaiolo stava effettuando lavori di taglio delle piante e per cause da accertare è rimasto schiacciato da un albero che lo ha colpito. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 mobilitati dalla centrale di Arezzo. Il paziente è stato raggiunto da una ambulanza proveniente da Stia. E' stato subito constatato il decesso e per questo il volo dell'elicottero Pegaso è stato annullato. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri. Il luogo della tragedia è nel comune di Pratovecchio Stia. Erano le 14.30 in località Fosso Del Lastricciolo, quando si è verificato l'incidente. Il 47enne lavorava per una ditta del posto. Sembra dai primi accertamenti che tagliando uno dei grossi alberi, il tronco gli sia all'improvviso rovinato addosso causandone il decesso sul colpo. Sono in corso le verifiche de caso sulla dinamica e sul rispetto delle norme per la sicurezza nei luoghi di lavoro da parte dei carabinieri di Pratovecchio con il PISLL dell'Asl. Sul posto anche i vigili del fuoco. Il magistrato di turno ha disposto il sequestro dell'area. Domani all'obitorio dell'ospedale di Bibbiena sarà eseguito l'esame esterno della salma, prima di essere riconsegnata alla famiglia per le esequie. A lanciare l'allarme sono stati i colleghi di lavoro e il titolare della ditta che erano nel bosco.