Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mercato al Giotto: si torna all'antico ma con i banchi ridotti di un metro

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Il mercato di viale Giotto torna alla tradizione. Sono trascorsi tre mesi da quel sabato 7 marzo, dallo stop che il Comune aveva dovuto imporre per l'emergenza Covid. Da domani, sabato 6 giugno, i banchi torneranno nei loro consueti spazi e l'appuntamento settimanale riacquisterà la sua fisionomia dopo che, in questi mesi, tra limitazioni e cambi di posizione, aveva dovuto fare i conti con i cambiamenti dettati dalle ferree disposizioni delle norme anti contagio. Palazzo Cavallo ha dato il via libera, tra la soddisfazione degli ambulanti e delle associazioni di categoria che hanno visto accolte richieste e proposte. Ci sarà qualche modifica - peraltro indicata proprio dagli addetti ai lavori - per andare incontro alle necessarie prescrizioni sul rispetto delle distanze. Sarà ridotta la profondità dei banchi, che scenderà da cinque a quattro metri in modo da allargare lo spazio disponibile al centro del percorso che, in questo modo salirà a sette metri, 2.500 metri quadri liberi in più da riservare al passaggio delle persone. Altro limite è quello imposto ai florovivaisti che, in via Raffaello Sanzio, dovranno invertire la posizione dei loro banchi, non più rivolti verso la strada principale.