Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, vandali nel parco e tre bambine scrivono al vice sindaco

Esplora:

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Vandali in azione nel parco e tre bambine scrivono al vice sindaco del comune di Arezzo, Gianfrancesco Gamurrini. "Ieri sera dei ragazzini non troppo intelligenti si sono divertiti a 'distruggere' letteralmente il parco qui davanti a casa sua", inizia la lettera. Poi le tre piccole cittadine elencano i danni. I vandali si sono accaniti contro l'igienizzante "togliendo tutta la struttura e svuotandolo del tutto". Quindi hanno sporcato il parco "con cartacce di vario tipo", e staccato "i cartelli che il Comune aveva messo". Infine hanno "distrutto alcune transenne". Le "ragazzine del quartiere" si firmano e ringraziano il vice sindaco per l'attenzione.  In un post su facebook, Gamurrini ha scritto: "Rientro a casa e trovo in cassetta questa lettera scritta da alcune bambine della zona di San Leo. A loro rispondo che mi dispiace molto e che sistemeremo tutto nel più breve tempo possibile. Ma la cosa che mi irrita è che questi danni non verranno pagati solo dai genitori dei "bambini non troppo intelligenti", ma pagheremo con i soldi di tutti noi. Non voglio fare il bacchettone perché tutti abbiamo fatto sciocchezze in gioventù, ma ora più che mai c'è bisogno di senso civico".