Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Danilo: "Ho visto i ladri e ho dato l'allarme"

default_image

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Pensavamo allo scoppio di una bombola di gas, poi quando siamo usciti dalla pizzeria abbiamo visto due persone entrare ed uscire dalla banca. Abbiamo subito chiamato i carabinieri”. Non se la dimenticherà facilmente la notte tra sabato e domenica, Danilo Sensi. E' stato lui insieme ad alcuni suoi amici a dare l'allarme non appena ha sentito lo scoppio al bancomat della Cassa di Risparmio di Firenze. Stava tornando a casa verso Castiglion Fiorentino, ma prima si era fermato dagli amici della pizzeria Tre Gatti. Racconta: “Erano circa le tre di sabato notte e, come di consueto, mentre rientravo a casa, mi ero fermato da alcuni amici che gestiscono il ristorante-pizzeria Tre Gatti che si trova a circa cento metri dalla Filiale della Cassa di Risparmio”. Era a tavola, Danilo e stava per addentare la fumante pizza, quando: “all'improvviso abbiamo sentito un forte boato provenire dall'esterno. Ci siamo precipitati in strada pensando che fosse esplosa una bombola dal gas, invece il fumo proveniva dalla filiale della Cassa di risparmio di Firenze”. Continua Danilo: “Stava suonando l'allarme e una macchina di colore bianco era parcheggiata di lato alla banca”. Pochi secondi per capire che stavano già svaligiando la banca: “Due persone stavano entrando ed uscendo dalla filiale ed abbiamo capito subito che si trattava di un furto. Siamo rientrati per chiamare i carabinieri e poi siamo usciti di nuovo. I ladri erano già scappati, lasciando un bancomat in frantumi, con i pezzi sparsi sulla strada e la filiale devastata,vetrate infrante, mobili spostati, denaro sparso all'interno ed all'esterno della banca”. E' ancora impressionato Danilo da ciò che ha visto: “Si è svolto tutto in pochi minuti - conclude il suo racconto - una scena da guerriglia urbana che mai avevo visto in città”.