Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dimesso dall'ospedale, muore: riesumazione della salma

default_image

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Morto a 39 anni dopo essere stato dimesso dal pronto soccorso: il gip del tribunale di Arezzo ha disposto la riesumazione della salma per fare chiarezza sulle cause del decesso. Il 6 ottobre dello scorso anno Stefano Rofani, di Teverina di Cortona, dipendente di un'azienda di Castiglione del Lago, era morto dopo essere stato colto da un malore in auto, sotto gli occhi della madre. Qualche ora prima era stato dimesso dal pronto soccorso dell'ospedale della Fratta di Cortona. La famiglia aveva chiesto, attraverso il proprio legale, l'avvocato Gabriele Zampagni, che fosse eseguita l'autopsia. Mercoledì la decisione del gip Piergiorgio Ponticelli: la salma verrà riesumata nei prossimi giorni nel cimitero cortonese di Casale e poi sarà effettuato l'esame medico-legale.