Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maxi frode con l'argento: 4 fermi, 10 società indagate

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Sono quattro i fermi disposti dalla Procura di Arezzo nell'ambito dell'operazione Argento Vivo: si tratta di tre aretini e un pugliese, ai vertici, secondo gli investigatori della maxi frode scoperta dalla Guardia di Finanza di Arezzo. Sono proseguite anche nel pomeriggio le perquisizioni e gli accertamenti degli uomini delle Fiamme Gialle. Una decina le società coinvolte in questo "giro" che avrebbe portato ad un'evasione dell'Iva, stimata per il solo 2014, di circa 8 milioni di euro. Sono 28 gli indagati di questa maxi operazione che, oltre ad Arezzo, ha toccato anche Perugia, Roma, Bari e Benevento, e 45 le perquisizioni in corso di esecuzione da parte della Guardia di Finanza. IN AGGIORNAMENTO