Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gli tolgono il polmone per errore: paziente risarcito

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Gli asportano per errore il polmone sinistro quasi per intero e il paziente viene risarcito dopo aver vinto la battaglia legale. Protagonista della vicenda è un 61enne aretino, di Policiano, che nel giugno del 2012 fu ricoverato nel reparto di Chirurgia Toracica delle Scotte di Siena. Gli era stato diagnosticato un tumore, ma i vetrini dei reperti istologici prelevati nel polmone erano stati interpretati male con un errore definito nel processo, dal consulente tecnico del giudice, "grave e grossolano". Si trattava di una infezione che poteva essere curata. Dopo l'operazione, perfettamente riuscita, mostrando la cartella clinica ad un professore di Milano, il paziente scoprì che gli era stato tolto il polmone anche se non era necessario. L'avvocato Gianluca Rossi, con una consulenza del medico legale professor Pasquale Macrì ha avviato la causa che si è recentemente conclusa davanti al tribunale civile di Siena. Al paziente riconosciuto un risarcimento di 100mila euro da parte dell'Azienda sanitaria universitaria senese. Articolo sul Corriere del 13 giugno