Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orafo litiga con imprenditore committente e lo rapina

Esplora:
default_image

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Un cittadino del Bangladesh di 45 anni è stato denunciato come responsabile di rapina commessa ai danni del titolare di una ditta orafa della provincia. Lo straniero, artigiano orafo, che aveva ricevuto una commessa di lavoro dall'azienda, al momento della riconsegna dei prodotti lavorati si era sentito contestare la non corretta fattura. I.K., queste le iniziali del nome del 45enne, iniziava ad inveire contro il committente, andando in escandescenze fino al punto di usare violenza e far rovinare a terra lo stesso. A quel punto I.K. afferrava l'intera confezione contenente l'oro lavorato e si dava alla fuga. Il valore del metallo sottratto ammonta ad oltre 40.000 euro. Il caso è stato seguito dalla Divisione Anticrimine della Questura di Arezzo.