Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Incidente sul lavoro: ferito 34enne dopo un volo di sei metri

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Si sfonda la copertura del capannone su cui stava lavorando, mentre era intento a sostituire alcune lastre: precipita nel vuoto e compie un volo di oltre sei metri. Incidente sul lavoro nella centralissima zona industriale di Santafiora a Sansepolcro, nel quale è rimasto seriamente ferito un 34enne di origine rumena – D.S. le iniziali – ma residente nella frazione di Selci Lama, nel Comune di San Giustino umbro. Il giovane, che lavora per una nota ditta con sede a Città di Castello, era da pochi minuti salito sul tetto dell'edificio che si trova all'incrocio tra via Carlo Dragoni e via degli Artigiani: stava terminando gli ultimi lavori di sostituzione della vecchia copertura in eternit con delle lastre di nuova generazione. Forse a causa di un piede messo male, il 34enne è precipitato in pochi istanti a terra all'interno del capannone nel quale stavano lavorando pure altre aziende per terminare i lavori in vista dell'imminente riapertura. Sono stati gli altri operai ad allertare tempestivamente i sanitari del 118, i quali sono subito intervenuti sul posto: vista la gravità della situazione gli stessi medici hanno allertato l'elisoccorso Pegaso – atterrato a pochi metri dall'azienda - per il trasferimento in un centro specializzato, poi individuato nel Policlinico Le Scotte di Siena. Il giovane, che comunque non ha mai perso conoscenza, ha riportato un trauma cranico commotivo, un trauma toracico e manifestava fin da subito forti dolori alla colonna vertebrale. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Sansepolcro, seguiti poi dai colleghi di Arezzo. I rilievi sono affidati ai carabinieri della Tenenza biturgense.