Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spari in A1 durante inseguimento con i corrieri della droga: trentenne ferito di striscio

default_image

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Due colpi di pistola esplosi in aria durante un inseguimento a piedi, poi un terzo colpo partito accidentalmente dall'arma di un poliziotto che ferisce di striscio uno dei due fuggitivi. L'uomo, un trentaseienne di origine albanese, dopo il ricovero al San Donato è stato dimesso e oggi sarà presente in aula all'udienza di convalida del suo arresto. Insieme a lui un altro albanese, suo coetaneo, fermato nell'auto "carica" di 200 grammi di cocaina e un paio di chili di hashish sulla quale stavano viaggiando. I fatti sono avvenuti nel pomeriggio di martedì. Stando ad una prima ricostruzione i due corrieri, che viaggiano in direzione nord lungo l'Autosole, vengono fermati ad un controllo dagli agenti della Polizia stradale di Battifolle. I due si fermano all'alt, ma quando i poliziotti si avvicinano, uno si dà alla fuga mentre l'altro ha una colluttazione con uno degli agenti. Il poliziotto esplode due colpi di pistola in aria per fermare il fuggitivo che continua a scappare, scavalcando la rete di recinzione. Nella corsa l'agente inciampa e dalla sua arma parte un colpo che ferisce di striscio il trentaseienne che sarà poi trasportato all'ospedale San Donato di Arezzo.