Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Caccia abusiva: gli trovano cinghiale nel bagagliaio, sanzionato

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Spara al cinghiale in un campo lungo la strada, lo uccide e lo mette nel bagagliaio: sanzionato per caccia abusiva. E' successo a Campoluci, alle porte di Arezzo, nel pomeriggio di giovedì. Gli agenti delle volanti della Questura durante un servizio di controllo hanno udito due colpi di arma da fuoco provenienti da un terreno agricolo adiacente alla strada. Sono seguiti altri spari. L'equipaggio della volante, dopo una rapida perlustrazione, ha notato a bordo strada un'auto al cui interno era visibile una cartucciera e una custodia di fucile. Nei pressi gli agenti hanno fermato un uomo che ha ammesso di essere il proprietario dell'auto e del fucile che era all'interno della custodia nell'auto, ancora caldo, anche se l'uomo  negava di aver utilizzato. Nel bagagliaio c'era il cinghiale di circa 30 kg. Sul posto è giunta anche una pattuglia del Corpo Forestale dello Stato. All'uomo, F.S., italiano del 52 anni, originario della Sardegna e  residente in Arezzo, sono state sanzioni amministrative previste dalla disciplina di settore, per aver esercitato la caccia al cinghiale in area non vocata in assenza del registro e con modalità diverse da quelle indicate nel Regolamento Provinciale e nel piano di intervento annuale. Il fucile utilizzato per l'abbattimento e l'animale ucciso sono stati sottoposti a sequestro.