Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Io azzannato dal cinghiale tornerò a caccia"

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

"Io azzannato dal cinghiale tornerò a caccia". Parla al Corriere di Arezzo il cacciatore Silvano Quirini, 53 anni, operaio orafo di Ruscello, Arezzo, che ha rischiato la vita in una battuta di caccia nei boschi di Castiglion Fiorentino. Quirini racconta come l'animale gli si è scagliato contro dopo che lo aveva ferito. Lui, disarmato perché aveva finito i colpi della carabina, non poteva opporsi ma fortunatamente l'ungulato con le zanne lo ha colpito in modo non letale alla gamba sinistra: 35 punti di sutura. I cinghiali presenti nei nostri boschi sarebbero più aggressivi del passato per la convivenza con i lupi che li obbliga ad essere sempre in battaglia. "La caccia è la mia passione, quando sarà ristabilito tornerò con la squadra". ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 10 NOVEMBRE