Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gratien vuole le tv in Assise. Portò in auto Guerrina?

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Padre Graziano vuole le telecamere nel processo in Corte d'Assise. Intanto un testimone racconta al Corriere di Arezzo: "Il primo maggio vidi un'auto con a bordo un uomo di colore e una donna col viso rotondo. Andavano verso il bosco." Potevano essere Gratien e Guerrina, sul tragitto da Molino di Bascio verso Gattara, nei pressi di Cà Raffaello. Una testimonianza resa da un impiegato romagnolo, 38enne, persona attendibile, forse non sufficientemente sviluppata nelle indagini. Sul Corriere in edicola e on line tutti i particolari. Nella giornata di venerdì 13 novembre l'avvocato Riziero Angeletti, nominato da Gratien come codifensore insieme a Francesco Zacheo, ha parlato due ore in carcere col sacerdote. "Non dice bugie", ha dichiarato il legale all'uscita. E il prete accusato di omicidio chiede che il processo venga ripreso dalle telecamere. I testimoni potrebbero essere cento. Trovato nel Grossetano cadavere di donna in decomposizione: non è Guerrina. ARTICOLI SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 14 NOVEMBRE