Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Droga nascosta nel telefonino: arrestato spacciatore

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Il telefonino era il nascondiglio della droga: un pakistano di 27 anni è stato arrestato dalla Squadra Mobile della questura di Arezzo. Il giovane aveva otto dosi pronte per la vendita occultate nel vano batteria del cellulare che portava con sé oltre a quello funzionante. Eroina e cocaina la sostanza recuperata dai poliziotti. Nella perquisizione a casa gli inquirenti hanno trovato un altro telefonino con altra sostanza stupefacente all'interno. Alla fine 7 le dosi di eroina e 7 quelle di cocaina recuperate. Un bilancino di precisione e oltre tremila euro nascosti nel divano. Il mediorientale, K.T., è stato notato e fermato in atteggiamento sospetto in via San Lorentino da una pattuglia della Sezione Antidroga e Contrasto al Crimine Diffuso, della Squadra Mobile. Apparentemente stabile sul territorio, regolare e con un lavoro, il pakistano svolgeva dunque anche la parallela attività di spacciatore.