Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Padre Graziano in convento riprenderà telefono e computer

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Padre Graziano tornerà ad usare telefonino e computer non appena sarà effettivamente agli arresti domiciliari. Il testo dell'ordinanza del Riesame infatti non indica alcuna limitazione in questo senso e il prete accusato dell'omicidio di Guerrina Piscaglia, ritengono gli avvocati, può di nuovo aver accesso a questi dispositivi (ovviamente non quelli sequestrati). Intanto però deve aspettare ancora il trasferimento al convento di Roma dove andrà ai domiciliari. Risolti i problemi di segnale gsm, manca proprio il braccialetto elettronico per Gratien Alabi. Ce ne sono pochi e i detenuti in lista di attesa sono diversi. Si tratta di una cavigliera che segnala la presenza dell'arrestato in un perimetro circoscritto: per lui il secondo piano della Casa dei Premostratensi in viale Giotto nella capitale. Escluso che oggi possa uscire dal carcere di Arezzo, i difensori sono fiduciosi che questo avvenga domani, lunedì 7 dicembre. Il ponte dell'Immacolata non semplifica le cose. Intanto a San Benedetto i detenuti preparano il presepio. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 6 DICEMBRE