Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Padre Graziano in Corte d'Assise chiede le telecamere

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

E' il giorno del processo per il caso di Guerrina Piscaglia. Padre Graziano chiede che le telecamere riprendano lo svolgimento delle udienze. Deciderà la Corte. E' il 46° compleanno per Gratien Alabi, anche se c'è poco da festeggiare in Assise, con l'accusa di omicidio volontario e una scarcerazione continuamente rinviata (manca il braccialetto). Quella di oggi, venerdì 18 dicembre, sarà l'udienza tecnica di impostazione del processo che si preannuncia lungo e combattuto con l'audizione di circa cento testimoni. Le difese, come anticipato dal Corriere di Arezzo di giovedì 17 dicembre, presentano una raffica di eccezioni e richieste di perizie. In particolare incentrate sugli sms partiti dal cellulare della Piscaglia dopo la scomparsa del primo maggio 2014, sui pizzini trovati a Gratien e sul dna del prete nel divano della canonica. Contestato anche il capo d'imputazione definito troppo generico: non viene spiegata quale sarebbe stata la condotta omicidiaria dell'imputato. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 18 DICEMBRE