Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gratien, due lettere al ministro: "Voglio uscire". Ecco l'sms che lo tradisce

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Caso Guerrina, non uno ma addirittura due appelli al ministro della giustizia Orlando da parte di padre Graziano. Chiede al guardasigilli di essere trasferito ai domiciliari, come impone una sentenza del 3 dicembre non eseguita per mancanza di braccialetto elettronico. Leggi le parole del vescovo su Gratien Una lettera inviata dall'avvocato Zacheo, un'altra scritta di pugno dal prete che consegnerà all'avvocato Angeletti per essere recapitata al ministero. Intanto ecco il messaggino architrave dell'accusa per Gratien Alabi, sul quale si fonda la convinzione che manovrava il cellulare di Guerrina Piscaglia. Potrebbe costargli la condanna per omicidio. L'iPhone di un prete nigeriano riceve, il primo maggio 2014 alle 17.26 questo sms. In realtà doveva essere spedito alla catechista di Cà Raffaello. Un errore di digitazione. Un destinatario che solo Gratien conosceva e teneva in rubrica. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 26 GENNAIO