Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il sindaco Agnelli: "Non celebro matrimoni tra omosessuali"

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Non intendo celebrare unioni civili tra omosessuali, volentieri cedo il compito a tutti i consiglieri”. Così Mario Agnelli, Sindaco di Castiglion Fiorentino sulla mozione presentata dal consigliere di maggioranza Lucio Luconi sulle Unioni Civili. “Non può – continua - un governo non votato dal popolo, e quindi senza un programma elettorale, decidere su di una materia così delicata”. Un argomento spinoso quello delle Unioni Civili e l'adozione di figli da parte di coppie omosessuali che sta interessando, in queste ultime settimane, l'opinione pubblica e non solo. “E' stato detto che siamo ultimi in Europa in temi dei diritti per gli omosessuali. Ebbene primo o ultimi a me non interessa, io non discrimino nessuno ma non voglio neanche esserlo” aggiunge il Sindaco Agnelli. “Il nostro desiderio – si legge nella mozione di Libera Castiglioni - è quello di salvaguardare la famiglia tradizionale. Un figlio è il frutto dell'unione tra uomo e donna, e che mettere al mondo una nuova vita dovrebbe essere una scelta consapevole fatta per il bene del nascituro e non per assecondare un desiderio personale”.