Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Guerrina, la donna che le somiglia fu vista a Verviers

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

E' Verviers la località del Belgio in cui lo scorso settembre un uomo di Cà Raffaello, sessantenne, notò una donna che somigliava molto a Guerrina Piscaglia. La vide di spalle, le movenze erano molto simili alle sue. Pare fosse in quartiere popolato da immigrati di colore. Guardava dei bambini. Il compaesano è stato sentito dai carabinieri ieri. La segnalazione secondo gli inquirenti non avrebbe riscontri, alla luce degli accertamenti e di quanto riferito dallo stesso testimone. Intanto padre Graziano, accusato di omicidio, si accinge a trascorrere la Pasqua in convento in attesa delle prossime udienze: 5 aprile Cassazione (sui domiciliari) e 15 aprile Corte d'Assise. L'avvocato di parte civile della famiglia Alessandrini, Nicola Detti, ha svolto un sopralluogo in zona Cicognaia dove saranno effettuate ricerche con l'ausilio del cane da cadavere. L'avvocato Nicodemo Gentile, altro legale di parte civile nel processo a Gratien, è riuscito in Cassazione a far riaprire il caso Roberta Ragusa con il marito che tornerà davanti al giudice. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 19 MARZO