Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Martellate alle slot, pretendeva presunta vincita

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Devasta a martellate le slot e gli arredi della sala scommesse perché pretende i soldi di una presunta vincita e viene denunciato. Protagonista della violenza incursione in un locale di Campo di Marte ad Arezzo è un uomo di 73 anni, già noto alle forze dell'ordine. Il 12 aprile scorso il 113 aveva ricevuto la chiamata dalla sala slot dove il giocatore abituale aveva infierito col martello, nascosto sotto la giacca, poi era uscito. Il 14 aprile la replica: l'uomo, C.N., ha minacciato un dipendente rivendicando l'acconto della presunta vincita.  E' così intervenuta la Volante della Questura, che ha bloccato l'uomo nei pressi. E' stato denunciato a piede libero per esercizio arbitrario delle proprie ragioni e danneggiamento (40 mila euro) con foglio di via per allontanarlo da Arezzo. L'individuo pare reclamasse una vincita relativa a una schedina di scommesse sulle partite di calcio, ma mancando l'esito di alcuni pronostici (le gare si dovevano ancora giocare) gli era stato negato il corrispettivo.