Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Guerrina, il giorno di Mirco. Assise deciderà se sentire figlio

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

E' il giorno del marito di Guerrina, Mirco Alessandrini, nel processo in Corte d'Assise a padre Graziano accusato di aver ucciso la donna e averne fatto sparire il corpo. Mirco sarà sentito come testimone del pubblico ministero. Grande attesa per il suo racconto sui rapporti che esistevano con Gratien prima del primo maggio 2014 e sulla dinamica dei fatti di quel giorno. Mirco non si accorse di nulla e fin dall'inizio credette alla fuga della moglie con un marocchino ambulante: fu il prete a mandare fuori strada lui, tutto il paese e i carabinieri? Si parlerà poi del viaggio in auto verso Sestino, quel pomeriggio: è vero che Mirco e Gratien (che pare fosse un po' agitato) tornarono indietro in canonica a prendere un libro per la messa? E perché padre Silvano quella sera andò da padre Graziano a riprenderlo in auto, se già c'era Mirco a fare da autista: cosa dovevano dirsi i due preti? Dalle parole di Alessandrini - che avrà di fronte l'ex amico Gratien, ora imputato - potrebbe anche emergere la necessità di sentire il figlio Lorenzo, 25 anni, con disabilità psichica, ma che se fosse ritenuto utile nel processo, può essere aggiunto come testimone, magari con audizione protetta. Era sempre con la mamma, notò qualcosa di strano nel rapporto con padre Graziano? ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 6 MAGGIO