Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sedicenne morto in moto: folla, lacrime e ricordi ai funerali di Max

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Commozione, lacrime, occhi gonfi dietro gli occhiali scuri di tante, tantissime persone che hanno voluto dare l'ultimo saluto a Massimiliano Galasso (o più semplicemente Max come tutti lo chiamavano), il giovane di sedici anni morto la notte fra sabato e domenica in sella alla sua moto. Il pensiero degli amici e dei compagni di scuola in tanti striscioni, il dolore della famiglia e di un paese intero, Cicogna, nell'ultimo commovente addio. Tanti messaggi e pensieri struggenti. "Addio Max non esiste un luogo dove non mi torni in mente". ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 25 MAGGIO