Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gratien in Vaticano, tutto ok. In aula Vicario della Diocesi

Padre Graziano e l'avvocatessa Limer

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Padre Graziano è uscito dai domiciliari e si è recato in Vaticano per il rinnovo del permesso di soggiorno. Ad accompagnarlo è stata l'avvocatessa Germana Limer dello studio Zacheo. Tutto molto rapido. Alle Poste e ritorno, con disattivazione e riattivazione del braccialetto elettronico. Pare sia stato felice di trovarsi in mezzo a preti e suore. Oggi, 27 maggio, il sacerdote congolese sarà ad Arezzo. Nuova udienza nel processo a Gratien Alabi per l'omicidio di Guerrina Piscaglia. Tra i testimoni in Corte d'Assise monsignor Gioacchino Dallara, vicario della Diocesi, chiamato a testimoniare sui comportamenti di Alabi a Cà Raffaello, sulle segnalazioni dei parrocchiani prima e dopo la scomparsa della donna e sul racconto che padre Graziano gli fece del fantomatico zio Francesco. In programma il contro esame della difesa a Mirco, marito di Guerrina. E l'audizione di altri due testimoni: una donna alla quale a Perugia padre Graziano disse che Guerrina forse era andata via con un carabiniere di Foligno e il medico curante della Piscaglia. ARTICOLI SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 27 MAGGIO