Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Teschio nel bosco, c'è uno strano segno: esami del Racis

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

E' un enigma il caso del teschio trovato nel bosco di Montemignaio da una donna che cercava funghi. Sul cranio sarebbe presente uno strano segno forse tracciato a matita. Blu. Il sostituto procuratore di Arezzo, Laura Taddei che segue la vicenda, ha affidato al Racis dei Carabinieri esami approfonditi per datare  il teschio, al quale manca la mandibola e di stabilire se appartiene, come pare, ad una donna. Giallo totale, non ci sono casi di persone scomparse negli ultimi anni nella zona del Casentino dove è avvenuto il ritrovamento. Il teschio non sembra particolarmente vecchio, non più di dieci anni. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 17 GIUGNO