Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Guerrina, i cani ritentano. Gratien: "E' viva". Il figlio aspetta

default_image

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Padre Graziano ripete dal convento: "Per me Guerrina è viva". A Cà Raffaello dopo la prima giornata di ricerche dei resti con esito negativo, i cani specializzati ritentano oggi venerdì 29 luglio. Guarda foto ricerche Guerrina Di nuovo ispezioni a Cicognaia nei cunicoli della antica chiesa e in altri luoghi lungo il Marecchia, compreso il laghetto. In azione il Nucleo Cinofili di Malpensa con Dogan e Nero, cani di razza pastore tedesco che hanno risolto in passato alcuni "cold case". Guarda video ricerche su Marecchia Guarda video cani davanti canonica Il figlio di Guerrina, Lorenzo, con problemi di disabilità ma a conoscenza delle ricerche, che spera sempre in un ritorno della mamma, attende con ansia. E vorrebbe tanto accarezzare i cani protagonisti di questi giorni. Nessuna traccia della donna nella canonica di Cà Raffaello e anche a Piandimeleto, dove rabdomanti avevano indicato un sito. Lo zio di Guerrina, Silvano Piscaglia, esprime amarezza: "Per noi più importante ritrovarla, che una sentenza di colpevolezza". Attacco a Gratien Alabi: "Al processo l'ha solo ridicolizzata... ma è un uomo di chiesa?... ARTICOLI SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 29 LUGLIO