Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Furti, narcotizzati in casa, cane ko: i ladri agiscono così

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Altri furti nelle case con persone derubate mentre dormono, probabilmente narcotizzate con spray. Dopo la razzia di Ripa di Olmo, due colpi nella stessa notte a Pocaia di Monterchi: nel mirino una famiglia e una donna. I ladri aprono cassetti, mettono a soqquadro l'abitazione, rovistano perfino comodi e indumenti posati in camera, e in tutti i casi mangiano pure frutta prelevata in cucina. Ma riescono a non farsi sentire. Il signor Bigi, a Pocaia, racconta di essersi svegliato con occhi irritati e frastornato: probabilmente lui, la moglie e il figlio sono stati storditi con spray. Anche la signora che vive accanto, è stata sorpresa mentre dormiva: il cane che di solito abbaia è stato silenzioso, forse messo ko pure lui col sonnifero. Medesima la tecnica per entrare: forellino con il trapano sulla finestra. Rubati soldi e oggetti preziosi. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 6 AGOSTO