Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Omicidio Katia, uomo rivela: "Quel giorno sono stato con lei"

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Omicidio di Katia, uomo si presenta dai carabinieri di Sansepolcro e dichiara: “Quel giorno sono stato con lei”. Accompagnato dagli avvocati, ha ammesso l'incontro con la donna, ma ha dimostrato la sua estraneità al delitto. Per il quale invece è imminente l'arresto della persona che gli inquirenti ritengono responsabile. Su di lui convergono più elementi, il dna da solo non sarebbe  sufficiente per inchiodarlo. I carabinieri hanno lavorato sul campo con metodi tradizionali, raccogliendo forti indizi, che potrebbero sfociare in un fermo. Il profilo dovrebbe essere quello di un cinquantenne di Sansepolcro, ma il colpi di scena in questi casi possono sempre esserci. Grande attesa in Valtiberina per sapere chi è l'assassino della 39enne trovata cadavere il 12 luglio lungo il torrente Afra. L'uomo che ha rivelato l'incontro con lei poche ore prima che venisse uccisa ha fornito elementi utili alle indagini. Ed è stato l'unico a presentarsi spontaneamente fra le decine di persone verbalizzate. ARTICOLI SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 4 SETTEMBRE