Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Attenti alle truffe del falso incidente: altri cinque casi

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Attenti alle truffe del falso incidente. Altri cinque casi in provincia di Arezzo. Nonostante gli appelli a diffidare degli sconosciuti che si presentano nelle case, continuano gli imbrogli a domicilio preceduti dalla telefonata da parte di un presunto maresciallo che informa dell'incidente capitato ad un familiare. Anziani cadono nel trabocchetto e consegnano soldi ad un impostore che arriva a casa per ritirare la cauzione con cui "liberare" il parente bloccato in caserma perché senza assicurazione. Trentamila euro sono il frutto delle ultime truffe avvenute in Valdarno, ma che spaziano in tutto il territorio. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL  26 NOVEMBRE