Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Oro sparito, il vigilante dal carcere: "Racconto tutto"

Il furgone Securpol e Di Stazio

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Oro sparito per 4 milioni di euro dal furgone Securpol, colpo di scena: il vigilante arrestato rompe il silenzio e chiede di essere interrogato. Il suo racconto sarà reso al pm Angela Masiello che ha chiuso in questi giorni le indagini sul maxi furto messo a segno l'11 luglio 2016 a Badia al Pino in circostanze misteriose. Antonio Di Stazio, sessantenne, si dileguò con il mezzo blindato carico di verghe d'oro, che fu poi trovato vuoto vicino all'A1. Metallo mai ritrovato e vigilante riapparso dopo una settimana. Fu arrestato su ordine della procura di Arezzo, ma non ha mai svelato il giallo. Ora il cambio di avvocato e di linea difensiva. Dal carcere di Perugia chiede di essere sentito. Interrogatorio a inizio gennaio. Rivelerà nomi di complici? Dirà che fine ha fatto l'oro? ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 14 DICEMBRE