Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quattromila firme per togliere l'amianto da via Malpighi

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Oltre 4mila firme. Tante ne sono state raccolte da Sunia e Comitato inquilini di via Malpighi per chiedere la rimozione dell'amianto. E ad esse si sono aggiunte quelle di 18 consiglieri comunali. La petizione verrà consegnata al Sindaco Alessandro Ghinelli martedì 20 dicembre, alle ore 11.30, in palazzo comunale. "Non chiediamo solo che l'amianto venga rimosso dal tetto e dai divisori interni ai palazzi - ricorda il Segretario del Sunia, Fabio Buricchi.  Sollecitiamo anche un'azione di rilevazione e bonifica che prosegua fino alla eliminazione totale dell'amianto dalle nostre vite. E chiediamo che il pubblico faccia la sua parte avviando il processo nelle strutture di sua proprietà e che si attivi per informare sulla pericolosità, sui metodi di messa in sicurezza, sui costi, sulle pratiche burocratiche necessaria per agevolare i privati che hanno materiale da smaltire". Sunia e Comitato inquilini sottolineano che le petizioni sono previste dall'articolo 14 dello Statuto del Comune di Arezzo, anche se in tutti questi anni non è mai stato presentato il previsto regolamento attuativo. Sarebbero sufficienti almeno 20 firme ma, in questo caso, ne sono state raccolte oltre 4mila.