Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ambulanza bloccata da passaggio a livello: proteste

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

C'è chi parla di 4 minuti, chi di sette. Ma quegli interminabili istanti hanno bloccato e ritardato la corsa verso l'ospedale di un'ambulanza, dove a bordo si trovava un paziente colpito da ischemia cerebrale. Soccorso a Giovi, l'uomo è stato caricato ma, al momento del transito sui binari, le sbarre del passaggio a livello si sono abbassate. L'ambulanza non ha potuto fare altro che attenderne la riapertura dopo il passaggio del treno. Ma quei minuti potevano essere risparmiati. Giunto in ospedale  di Arezzo, l'uomo è stato trasferito alle Scotte di Siena. Ma la circostanza ha risollevato di colpo il problema. “Giovi non può rimanere isolata in caso di urgenze”, tuonano i residenti. Ai quali fa eco un post sul profilo Facebook della Pro loco Intra Chiassa et Arno, che denuncia l'accaduto, mostrando anche la foto dell'ambulanza dietro le sbarre del passaggio a livello. E sulla questione interviene il consigliere comunale Donato Caporali: “L'attuale amministrazione ha cancellato la realizzazione del sottopasso, che era prevista nel piano delle opere pubbliche del 2016”. Articolo completo sul Corriere di Arezzo