Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Truffa anziana, ma viene scoperto

default_image

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

E' stato scoperto l'autore di una truffa ai danni di un'anziana. Il giovane, un 31enne di origine campana, attualmente in carcere, aveva messo a segno la truffa lo scorso 10 febbraio a Pratovecchio-Stia. Aveva individuato in una pensionata del luogo, la vittima ideale per l'ennesima truffa. Dopo essersi qualificato telefonicamente all'anziana pensionata 82enne, quale sedicente maresciallo dei carabinieri, la induceva a consegnare la somma di 550 euro, oltre ad alcuni monili in oro. L'anziana consegnava denaro e oggetto ad un altro complice che si presentava presso la sua abitazione. La scusa era il pagamento di una multa per evitare l'arresto del marito coinvolto in un inesistente sinistro stradale. Le indagini attivate dalla Stazione dei carabinieri di Pratovecchio, attraverso la precisa individuazione fotografica della vittima del raggiro, consentivano l'individuazione e il deferimento in stato di libertà per truffa del 31enne campano già noto alle forze dell'ordine per avere compiuto analoghe truffe in regioni limitrofe, tanto da essere raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere del tribunale di Ancona.