Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inaugurata la scuola realizzata da Coop Centro Italia e Unicoop Firenze

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Ripartire dal lavoro e dalla scuola dopo il terremoto: questo pomeriggio, con l'inaugurazione della nuova scuola elementare, Norcia ha ritrovato un altro importante punto di riferimento che era andato distrutto dal sisma. Prima il nuovo negozio e ora un traguardo significativo, reso possibile grazie alle donazioni raccolte dal Gruppo Coop Centro Italia e da Unicoop Firenze che hanno sostenuto il progetto di costruzione della nuova scuola elementare per i bambini di Norcia, realizzato dalla Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus. La nuova scuola elementare che sorge in Via dell'Ospedale, accanto al Pronto Soccorso, in una posizione centrale rispetto al territorio comunale, è stata inaugurata oggi, venerdì 31 marzo, alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni e della società civile. Dopo l'esibizione della Banda di Norcia i bambini della scuola, i veri protagonisti di questa giornata di festa, hanno salutato tutti i presenti, con affetto e riconoscenza, cantando due brani. “Di fronte agli eventi che hanno devastato le famiglie, le imprese e la vita di tutti noi - ha dichiarato Antonio Bomarsi, Vice Presidente di Coop Centro Italia - i cooperatori umbri e toscani, laziali e abruzzesi hanno sentito immediatamente l'esigenza di reagire per mantenere alta la volontà civica e imprenditoriale di queste terre così martoriate. Coop Centro Italia e Unicoop Firenze hanno da subito iniziato la raccolta di fondi per realizzare questa scuola Elementare che darà dignitosa accoglienza agli oltre 200 bambini di Norcia. Così come da subito abbiamo cercato di riaprire il nostro negozio: garantire il lavoro e l'educazione dei bambini è per noi motivo di orgoglio. Il mutualismo e la solidarietà sopravvivono alle intemperie, alle divisioni e agli individualismi: sappiano i bambini che oggi prenderanno possesso della loro scuola che se donne e uomini di buona volontà cooperano fra di loro per il bene comune è possibile realizzare grandi progetti e grandi valori.” “Dalle scuole si può ricominciare a vivere” - ha affermato Daniela Mori, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Unicoop Firenze - “Se non c'è scuola non c'è comunità. La raccolta fondi lanciata lo scorso agosto ha dato un risultato importante: grazie alla generosità di tanti soci e clienti e alla mobilitazione delle sezioni soci, oggi festeggiamo un nuovo taglio del nastro frutto di un grande lavoro di cooperazione”.