Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cantarelli, cordata Rinaldi - Sartoria attende: "Noi pronti"

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Crisi Cantarelli, all'indomani della protesta dei lavoratori davanti alla prefettura di Arezzo, durante l'incontro tra prefetto e sindacati sul futuro dell'azienda, la cordata aretina interessata all'acquisizione, Rinaldi - Sartoria, ribadisce: "Siamo pronti. Restiamo in attesa". La proposta è al vaglio del commissario e del ministero. Non si conosce però ancora quale sia lo sviluppo della procedura, se stringere con una trattativa privata o, come vorrebbe Roma, con  un'asta bis. Massimiliano Pasqui, ad di Sartoria Toscana ed Emiliano Rinaldi, stilista e ingegnere, hanno fatto  la loro mossa e attendono. Ci sarebbe, pare, un'altra offerta ma relativa soprattutto al marchio, mentre il tandem aretino è per la prosecuzione dell'attività. Prossimo incontro in Prefettura, verso il 10 maggio. Ma il tempo stringe. Timore per il blocco della fabbrica di Terontola. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA DEL 29 APRILE