Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massacrata a martellate: Piter condannato a 16 anni

Piter saluta il cane in tribunale

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Piter Polverini è stato condannato a 16 anni per l'omicidio di Katia Dell'Omarino. Il dispositivo della sentenza è stato letto dal giudice Piergiorgio Ponticelli intorno alle 15.30 del pomeriggio di oggi, lunedì 10 luglio. Il giudice ha giudicato equivalente l'aggravante della minorata difesa (la donna fu aggredita al buio e in luogo isolato) con l'attenuante della semi infermità di mente, annullandole a vicenda, ed è partito dal massimo della pena per l'omicidio volontario, 24 anni, poi ridotti di un terzo per il rito abbreviato: quindi 16 anni di reclusione. La difesa puntava attende le motivazioni, tra 90 giorni, per presentare appello: puntava ad una pena minore. La parte civile può ritenersi soddisfatta, anche se chiedeva l'aggravante della crudeltà. Risarcimento alla mamma della vittima di 311 mila euro, di 120 per il fratello.