Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bimbo incastrato con la testa nella ringhiera

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Bambino di un anno e sette mesi rimane incastrato con la testa nella ringhiera di ferro. Momenti di panico ad Arezzo in via Vasco de Gama. Decisivo l'intervento dei vigili del fuoco. E' successo dopo le 20 di martedì 18 luglio. Ai pompieri è giunta la richiesta di aiuto, disperata, di persone straniere, del Bangladesh. Segnalavano la necessità di un intervento d'urgenza per soccorrere un bimbo piccolo. Era nel palazzo dei conoscenti e, per giocare, aveva infilato la testa tra due sbarre di metallo della ringhiera, al primo piano. La parte superiore era larga e man mano si restringeva. Così il bimbo si è ritrovato intrappolato e le persone presenti non riuscivano a liberarlo. Quando sono arrivati i vigili del fuoco, il piccino piangeva e urlava, ma cominciava ad avere seri problemi respiratori. C'era il rischio di un soffocamento. I vigili hanno utilizzato la mola per liberarlo, mentre con un asciugamano proteggevano il bimbo, che poi è stato consegnato al 118 e trasportato in ospedale. La ringhiera è stata successivamente transennata, dato che per eseguire l'intervento è stato aperto uno squarcio.