Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Migranti ubriachi molesti al bar reagiscono a carabinieri: arrestati

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Migranti ubriachi  al bar arrestati per resistenza ai carabinieri e avviata la pratica di espulsione. Arriva da Poppi la nuova vicenda che vede protagonisti altri rifugiati per motivi umanitari autori di reati in provincia di Arezzo. Si tratta di due ventenni della Guinea ospiti di strutture del Casentino, in Italia da ottobre. Venerdì sera, complice l'alcol, dapprima hanno tenuto comportamenti molesti con musica del cellulare ad alto volume e fastidio ai presenti. Poi si sarebbero scagliati contro il titolare del locale, infine in una escalation di agitazione hanno provocato lievi lesioni ai carabinieri intervenuti per ristabilire l'ordine. Hanno patteggiato la pena a dieci mesi di reclusione, con i benefici di legge, e dopo la direttissima sono tornati in libertà. Ma da parte della Prefettura è scattato l'iter sanzionatorio previsto in questi casi che dovrebbe stoppare il percorso di legge finalizzato al rilascio di documenti e sfociare nell'espulsione. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA DEL 13 AGOSTO