Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ladri spogliano l'ex Lebole: via rame e impianti

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Ladri spogliano la ex Lebole. Non c'è più un solo filo di rame nell'area industriale dismessa di Arezzo, proprio all'ingresso della città, spaventoso monumento al degrado. L'ultimo raid è delle notti scorse: asportato tutto l'impianto per la bonifica delle acque che era stato realizzato e doveva ancora entrare in funzione. Aperti i pozzetti e tirati via i cavi  interrati, asportate le pompe, presi i componenti elettrici. Un danno stimato sui 100 mila euro che va ad aggiungersi a quelli precedenti. La superficie di 13 ettari è vanamente circondata da una recinzione, anche rinforzata, che viene superata dai ladri. Intanto il piano per la riqualificazione e la trasformazione dell'area non parte: dopo che Esselunga ha dato forfait il progetto viene rimodulato e la proprietà Aerre di Marco Carrara sta confrontandosi con il  Comune di Arezzo, ma una svolta imminente ancora non c'è. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA DEL 21 NOVEMBRE