Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lite condominiale, vicino ferito da uno sparo: altri due fermati

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Quel colpo di pistola aveva ferito di striscio al collo un quarantenne che era intervenuto per difendere il suocero. Una "spedizione punitiva" per vecchi rancori condominiali avvenuta nella serata dello scorso 15 marzo. Dopo la condanna in primo grado del trentenne che aveva esploso quel colpo, nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno hanno chiuso il cerchio delle indagini fermando due trentenni, un albanese e un italiano, coinvolti a vario titolo nell'episodio. Nei confronti del cittadino albanese è scattato l'arresto, mentre l'italiano si trova ai domiciliari. Secondo gli investigatori i due avrebbero aiutato il trentenne a compiere la "spedizione punitiva" avvenuta in un'abitazione di Castelfranco di Sopra: chi fornendogli la pistola e chi materialmente accompagnandolo in auto nell'abitazione della famiglia presa di mira.