Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arrestati grazie alle befane "parlanti": pena patteggiata, rimessi in libertà

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Hanno patteggiato una pena di 2 mesi e 70 euro di multa e sono stati rimessi in libertà i due tunisini trentenni arrestati dalla Polizia nella notte di mercoledì 3 gennaio dopo che erano stati sorpresi a rovistare in uno degli stand del mercatino natalizio allestito in piazza San Jacopo e piazza Risorgimento ad Arezzo. A far scattare l'allarme erano state le befane sonore appese allo stand, i cui rumori hanno attirato l'attenzione di addetti alla vigilanza e forze dell'ordine.