Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il curatore: "Obiettivo riaprire Cantarelli, stand Pitti fondamentale"

I curatori Sanzo e Stefani

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

L'obiettivo è riaprire Cantarelli. Lo dice il curatore fallimentare Salvatore Sanzo, l'avvocato di Milano nominato dal tribunale di Arezzo insieme alla dottoressa Lucia Stefani. Sanzo conferma al Corriere di Arezzo la presenza dello stand a Pitti Immagine Uomo (12 / 15 giugno, Firenze) con un valore strategico fondamentale. La liquidazione dei beni aziendali oltre che finalizzata al ristoro dei creditori, persegue anche lo scopo di riavviare un'attività produttiva. "Il marchio ha ancora grande valore e il livello della manodopera è altissimo", dice Sanzo. In corso contatti con operatori e visite alla fabbrica di Terontola. Ancora nulla di definito, ma grande convinzione nel raggiungere l'obiettivo, anche se non saranno pensabili i numeri di prima. Il curatore invita alla speranza. Intanto la maggior parte dei dipendenti Cantarelli dopo il fallimento del 16 maggio si sono licenziati per accedere alla disoccupazione. ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 10 GIUGNO